• Home
  • Cronaca
  • Telesoccorso, poche le richieste a Santa Marina. Sindaco: «Doveroso pubblicizzare servizio così utile»

Telesoccorso, poche le richieste a Santa Marina. Sindaco: «Doveroso pubblicizzare servizio così utile»

di Maria Emilia Cobucci

Telesoccorso e teleassistenza per gli anziani. Un unico servizio attivo in tutti i Comuni afferenti al Piano sociale di zona ambito S9 messo in campo per rendere un sostegno concreto e valido a tutti gli over 65 che si ritrovano da soli in casa e bisognosi di aiuto. Diverse le richieste che nel tempo sono arrivate alla centrale operativa, attiva h24, dagli anziani presenti nei 18 comuni del Piano di Zona. Quasi nulle però le segnalazioni giunte dal comune di Santa Marina. Motivo per il quale il Sindaco Giovanni Fortunato in compagnia di Gianfranca di Luca –  coordinatrice del Piano di Zona S9, di Annalisa Sorice – responsabile della cooperativa “La Meridiana” che gestisce il servizio di telesoccorso e del consigliere delegato alle politiche sociali Gennaro Giudice ha inteso nella mattinata di ieri ribadire e ricordare la presenza del servizio anche nel Comune di Santa Marina.

«Era doveroso da parte mia pubblicizzare un servizio così importante – ha dichiarato il Sindaco Fortunato – Soprattutto in questo periodo è necessario stare accanto alle persone più bisognose e agli anziani. E il telesoccorso è un servizio utile soprattutto per le persone che vivono da sole e nel nostro Comune ce ne sono diverse. Nonostante questo, facendo le dovute verifiche mi sono reso conto che ci sono state pochissime richieste da parte di anziani e dunque si tratta di un servizio poco attenzionato. Per tale motivo è importante portare a conoscenza e pubblicizzare questo servizio. Inoltre sarà compito del consigliere delegato alle politiche sociali Gennaro Giudice con l’aiuto degli uffici comunali fare il punto della situazione tra gli anziani del comune che verranno aiutati a compilare le dovute richieste».

Si tratta nello specifico di un servizio messo a punto dal Piano di Zona S9 come sottolineato dalla coordinatrice Gianfranca di Luca «affinché le figure professionali possano essere il più possibile vicino agli anziani in qualsiasi momento della giornata in maniera tale da non essere mai soli soprattutto nel momento del bisogno». Infatti come dichiarato da Annalisa Sorice,  responsabile della cooperativa “La Meridiana” – gestire del servizio, gli operatori sono attivi h 24 e sono sempre  pronti a ricevere qualsiasi tipo di richiesta di aiuto da parte degli utenti ma anche di raggiungerli telefonicamente per una semplice chiacchierata in particolare modo in questo periodo di profondo disagio per tutti. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019