Offerta 2023

Terre del Bussento torna a Casa Sanremo per il decimo anno consecutivo

| di
Terre del Bussento torna a Casa Sanremo per il decimo anno consecutivo

L’immagine fresca del Basso Cilento e del Vallo di Diano affacciata sul resto del mondo attraverso la passerella del Festival della Canzone Italiana e tra gli espositori e buyers della Borsa Internazionale del Turismo. Si rinnova l’appuntamento con Terre del Bussento a Casa Sanremo (5-11 febbraio 2023), l’area hospitality del Festival ideata da Vincenzo Russolillo e ricca di incontri culturali, show case di artisti, conferenze stampa e programmi tv, ed alla Bit di Milano (12-14 febbraio 2023).

La presentazione

Il programma degli eventi è stato presentato nell’aula magna dell’istituto di istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” di Sapri. A relazionare sono stati il presidente dell’associazione “Terre del Bussento” e referente del progetto Matteo Martino, il dirigente scolastico del “Da Vinci” Corrado Limongi ed il giornalista e social media manager Francesco Lombardi, assieme al professor Antonio Marotta, docente al liceo musicale “Pisacane” di Sapri, e ad Amalia Morabito, assessore al Turismo, Spettacolo e Cultura del Comune di Sapri.

L’edizione 2023

“Terre del Bussento” parteciperà per il decimo anno consecutivo all’happening nella Città dei Fiori. Qui 20 ragazzi dell’indirizzo turistico dell’istituto di istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” di Sapri, assieme a 16 ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento, saranno di supporto all’organizzazione di Casa Sanremo promuovendo il territorio e partecipando ad incontri con discografici, giornalisti, cantanti, maestranze ed addetti ai lavori del Festival. In programma, inoltre, una serie di talk, oltre al conferimento del Premio “Terre del Bussento – Winter Edition” e la vetrina per i prodotti ed i produttori delle Terre del Bussento. Assieme ai ragazzi del Da Vinci, ma solo nella giornata inaugurale di Casa Sanremo, il 5 febbraio, saranno di scena 42 allievi dell’indirizzo musicale dell’IIS “Carlo Pisacane” di Sapri.

La BIT

Alla Bit di Milano, invece, andranno 43 studenti del Da Vinci di Sapri e 20 del Turistico dell’istituto omnicomprensivo di Montesano sulla Marcellana: si occuperanno di distribuire materiale promozionale del territorio, e di elaborare un questionario da cui risulterà la “Sentiment analysis”, ossia un’analisi ed una valutazione dei sentimenti e delle opinioni relative proprio al territorio del Basso Cilento e del Vallo di Diano; inoltre parteciperanno ad una conferenza stampa di Terre del Bussento nello stand della Regione Campania.
Non solo Bit per i ragazzi, ma anche orientamento universitario presso l’Ateneo di Milano – Bicocca.



©Riproduzione riservata
×