Terremoto nel Tirreno, scuole chiuse a Centola

503
Infante viaggi

Lezioni sospese per oggi nel Comune di Centola su decisione del sindaco, Carmelo Stanziola, che ha emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole del suo territorio. Come per Camerota, anche il primo cittadino di Centola-Palinuro ha preferito chiudere le scuole di ogni ordine e grado delle frazioni e del capoluogo, in via in via precauzionale, provvisoria e momentanea.

Il timore di ulteriori e più forti scosse non ha risparmiato gli amministratori del basso Cilento, dopo il terremoto che alle 6.31 di giovedì di magnitudo 4.4 e delle successive quattro lievi scosse si è verificato nel Mar Tirreno ed avvertito nettamente tra Calabria, Basilicata e bassa Campania.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl