Terremoto nel Tirreno, treni Salerno – Paola sospesi per quasi 3 ore

328
Infante viaggi

Dalle 6.30 il traffico ferroviario tra Salerno e Paola è stato sospeso per consentire le verifiche tecniche dopo la scossa sismica che ha interessato la zona tra Praja e Diamante. Dagli uffici tecnici hanno fatto sapere che i treni sono partiti regolarmente a partire dalle 8.55. Si sono così registrati ritardi fino a 95 minuti. I treni coinvolti sono quelli partiti da Sibari per Bolzano, i treni da Reggio Calabria a Roma, da Sapri a Napoli, da Paola a Cosenza e da Salerno a Paola.

Treni parzialmente cancellati quello partito a Cosenza e diretto a Sapri delle 6.25 e da Sapri a Paola delle 6.05.

«La sospensione è stata necessaria – spiegano – per verificare il monitoraggio della linea e le verifiche sulle infrastrutture per escludere danni o pericoli».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

La forte scossa di terremoto con magnitudo 4.4. ed epicentro nel Tirreno meridionale si è verificata questa mattina all’alba alle 6.31. L’evento sismico è stato avvertito distintamente dalla popolazione del basso Cilento, specialmente nel golfo di Policastro e nella Basilicata, ed è stato registrato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 11 chilometri di profondità.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl