Terremoto: scuole chiuse a Camerota

732
Infante viaggi

Dopo la forte scossa di terremoto che è stata registrata dai sismografi nell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a largo della costa Cilentana, il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, ha firmato un’ordinanza sindacale per chiudere tutte le scuole del Comune. Il motivo è semplice: bisogna verificare strutturalmente se gli edifici hanno subito danni. La scossa di magnitudo 4.4 si è verificata alle 6.31 di oggi, venerdì 25 ottobre. Dopo il primo sisma, avvertito chiaramente in tante località del basso Cilento, l’Ingv ne ha registrati almeno altri tre, con magnitudo 2.1, 2.2 e 2.5. Al momento non si registrano danni a cose o persone.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl