Tornate, i versi di Arminio compaiono sulle confezioni di ‘Caffè Cilento’ di Laurito

di Pasquale Sorrentino

“Tornate, non dovete fare altro, qui se ne sono andati tutti specialmente chi è rimasto”. Questo verso di Franco Arminio “declamato” da alcuni ragazzi di Sala Consilina su 32 metri di striscione, poi ricoperto dal sindaco per mancanza di autorizzazioni, sta diventando un messaggio di numerosi ragazzi – e non solo – del Cilento. Dopo che un manifesto con lo stesso messaggio è apparso a Padula e un altro ad Altavilla, ora il testo appare su alcune bustine di zucchero e sulle confezioni di caffè. Lo rende noto lo stesso Arminio, poeta e paesologo di fama. “Forse qualcuno ricorderà questi miei versi. Erano apparsi su un grande manifesto a Sala Consilina e il sindaco aveva provveduto a occultarli. Ecco che ricompaiono sulla confezione di un caffè fatto in un paese del Cilento. Io ci ho guadagnato 5 confezioni di caffè e un centinaio di bustine di zucchero. In più ci guadagno la proposta ad altre aziende di usare miei versi sempre in forma di baratto. Ovviamente le prime che mi vengono in mente sono le aziende che fanno vino e quelle che fanno dolci, ma anche aziende di altro tipo: i versi si possono mettere ovunque, versi d’amore e versi di terra, versi di ogni tipo”. Leo Palladino, dell’azienda di Laurito Caffè Cilento è l’autore dell’iniziativa. Dove apparirà la prossima volta il messaggio?

Riproduzione riservata