Tortorella, accordo tra Comune e strutture ricettive per lo sviluppo del borgo

0
500

Sottoscritto un accordo di programma per lo sviluppo turistico del borgo di Tortorella tra il Comune, guidato dal sindaco Nicola Tancredi, e tutte le strutture ricettive già operanti nel territorio. Si tratta di un programma comune di coordinamento e sviluppo turistico, culturale e sociale per supportare, incentivare lo sviluppo del borgo in modo armonico mettendo a disposizione degli operatori una serie di servizi. Nell’accordo sottoscritto il Comune si impegna alla costituzione di un sito istituzionale di promozione, un’attività di coordinamento con i media locali e nazionali, l’individuazione di un social media manager per curare la comunicazione social. E non solo: il ripristino del servizio Wi-Fi nelle piazze principali del paese, un corso di lingue per gli operatori, installazione del servizio Postamat, impianti sportivi, uno sportello informativo comunale, cartellonistica informativa e molto altro. Di contro si chiede agli operatori di collaborare valorizzanzo i prodotti agricoli locali, creando convenzioni economiche con le piccole attività (macelleria, piscina comunale, generi alimentari, ristoranti) e focalizzare l’interesse verso una politica plastic free. Un accordo che anticipa un momento importante per Tortorella, risultato vincitore di un finanziamento regionale per la riqualificazione del borgo. Entro il prossimo anno nasceranno sei nuove attività ricettive che andranno a sommarsi alle 5 esistenti, molte delle quali di particolare pregio storico. «Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso dopo esser stati certi del finanziamento del progetto borgo. – ha spiegato il sindaco Nicola Tancredi – Era l’ora di iniziare a muovere il primo passo per far affiatare ancor di più le strutture tra di loro e lavorare in piena collaborazione con l’amministrazione e le piccole attività, di vitale importanza per il nostro paese. Facendo rete, lavorando tutti insieme possiamo raggiungere grandi risultati e portare alto il nome di Tortorella». Il Comune, si legge nell’accordo firmato da B&B il Melograno, Casa vacanza Borgo 2000, Ospitalità Don Carlo, La Posada de Juan y Marisol, Casa vacanza di Maria Rosaria Serra e la Proloco di Tortorella, si impegna anche a valutare uno studio di fattibilità per la creazione di un consorzio volto a perseguire lo sviluppo del settore turistico, gastronomico, culturale, storico, sociale e prodotti a chilometro zero.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here