Tragedia a Padula, si uccide lanciandosi dal balcone col figlioletto: venerdì i funerali

Si terranno venerdì mattina, alle 10:30 al cimitero di Padula, i funerali di Antonello Fiore e del figlioletto di 2 anni, morti martedì nel centro di Padula uccisi da un suicidio-omicidio avvenuto, forse, per un litigio con la moglie. Una storia drammatica, che ha sconvolto il Vallo di Diano. Nel cimitero cittadino l’ultimo saluto si terrà con il rito funebre evangelico, con la lettura di un passo del Vangelo, perché la famiglia dell’uomo è di religione evangelica. La madre, infatti, è la fondatrice della chiesa evangelica della cittadina. Come previsto dalla religione, i familiari o gli potranno rilasciare una testimonianza al termine della funzione. 

La tragedia Un 45enne, F.A., infermiere del distretto sanitario di Sala Consilina, e suo figlio, un bimbo di due anni, sono stati rinvenuti cadaveri all’interno di un cortile condominiale. A dare l’allarme è stata proprio la donna che ha fatto la raccapricciante scoperta. Un suicidio-omicidio, avvenuto presumibilmente intorno a mezzanotte, sul quale ora indagano i carabinieri della compagnia di Sala Consilina insieme alla Scientifica di Salerno. Dai primi accertamenti, il 45enne si sarebbe lanciato dal secondo piano dell’abitazione familiare insieme al figlioletto. Al momento, non sono noti i motivi del gesto, forse un litigio con la moglie. Sono entrambi morti sul colpo per le gravissime lesioni riportate durante l’impatto. 

©Riproduzione riservata

Litiga con la moglie e si lancia dal balcone con il figlio di 3 anni: morti papà e bambino

Si uccide lanciandosi dal balcone con il figlio di 2 anni: la moglie scopre i corpi senza vita

Si uccide con il figlio di 2 anni, l’assessore: «Silenzio e preghiera»

Tragedia a Padula, si uccide lanciandosi dal balcone col figlioletto: venerdì al cimitero i funerali