Sospetto omicidio a Sapri, l’uomo trovato morto è ex dipendente del Comune

Giuseppe Giudice, il pensionato 67enne trovato morto nella sua casa al Timpone a Sapri, era un ex dipendente comunale, un autista in pensione da qualche anno, portava il camion. «Una persona perbene – spiega il sindaco Giuseppe Del Medico al nostro giornale – Non riesco a capire cosa possa essere successo. Lo vedevo tutte le mattine, un lavoratore serio. Siamo tutti senza parole». Gli elementi non danno ancora certezze. L’uomo è stato trovato cadavere dal genero che domenica mattina intorno alle 8 era passato da casa. Una ferita alla testa è tutto quello che emerso nelle ultime ore. Gli inquirenti non fanno trapelare molto. Potrebbe trattarsi di omicidio, ma non è da escludere l’incidente domestico. E’ su questa ipotesi, più che sull’omicidio o sulla rapina andata male, che propendono gli inquirenti. Dagli elementi presi in esame dai carabinieri di Sapri molto fa pensare a una morte accidentale. Quello che esclude per ora l’omicidio è la mancanza del movente e la presenza di numerosi elementi che invece spostano l’attenzione su un banale incidente domestico finito in tragedia. Sarà l’autopsia, disposta per martedì mattina a Vallo della Lucania, a chiarire i fatti. 

©Riproduzione riservata