Tribunale del Riesame revoca i domiciliari al 42enne accusato di maltrattare il fratello

0
276

Il Tribunale del Riesame di Salerno ha revocato la misura degli arresti domiciliari a G.G, sostituendola con quella del divieto di avvicinamento alla persona offesa; l’indagato è accusato di maltrattamenti e sequestro di persona a carico del fratello. L’uomo, un 42enne di Scario, difeso dagli avvocati Vincenzo Speranza e Michele Santuari, è una persona molto conosciuta a Scario dove vive in compagnia della famiglia, e dove, tra l’altro, possiede numerosi beni immobili (una quota rilevante di un hotel del posto). Per i legali dell’uomo ci sarebbero proprio gli interessi economici alla base del contrasto con il fratello, dal quale, secondo la prospettazione della pubblica accusa, sarebbero scaturite le condotte oggetto di imputazione provvisoria.

La gravità indiziaria aveva comportato l’adozione della misura della custodia cautelare in carcere, eseguita lo scorso 8 novembre, successivamente sostituita con la misura degli arresti domiciliari il successivo 12 novembre, in sede di interrogatorio di garanzia, nel quale la difesa, oltre ad offrire una ricostruzione alternativa dei fatti, indicando negli interessi economici una possibile causa di intento calunniatorio, aveva prodotto una serie di indagini difensive che già da allora avevano ridimensionato il quadro delle esigenze cautelari. Una vicenda che farà discutere.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here