• Home
  • Turismo
  • Marina di Camerota sempre più lontana dai collegamenti marittimi

Marina di Camerota sempre più lontana dai collegamenti marittimi

di Vincenzo Di Santo

Il metrò del mare, punta di diamante dei trasporti marittimi,non approda al porto di Marina di Camerota nonostante l’adeguamento del porto e dei lavori finanziati dalla regione Campania.

Un comunicato stampa esattamente il nr.6 del 17 luglio 2009, aveva assicurato che da sabato 18 luglio 2009 il Metrò del Mare sarebbe approdato a Marina di Camerota e che,il porto sarebbe stato immesso nel circuito del mezzo di trasporto marittimo.  

A 2.136.000 euro di fondi europei (POR 2000-2006) ammontano gli investimenti dalla regione Campania per finanziare i lavori di adeguamento del porto, realizzati dal Comune di Camerota. Grazie al Metrò del Mare, Camerota doveva avere collegamenti marittimi giornalieri con le altre località del Cilento, e della Campania esattamente con Capri, Napoli, Acciaroli, Agropoli, Sapri, Positano ed Amalfi.

Quello di Camerota doveva essere il settimo porto cilentano servito dal Metrò del Mare.

Il Metrò, gestito dal consorzio omonimo, presieduto dal comandante Raffaele Aiello, nel periodo compreso tra il 23 aprile e il 13 luglio, ha avuto complessivamente 68907 presenze. La linea più frequentata è la MM3 (Pozzuoli, Napoli Molo Beverello, Seiano- Vico Equense, Sorrento, Positano, Amalfi, Minori, Salerno), con 29590 presenze.

Ancora una volta,dopo 6 anni di assenza, mentre altre località turistiche di minore importanza fanno passi da gigante, Camerota deve attendere per l’approdo del metrò del mare.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019