Ue, Adinolfi: «Fake news fenomeno diffuso, promuoviamo alfabetizzazione mediatica»

92

«In aula al Parlamento europeo oggi ho elencato alcune affermazioni etichettate come disinformazione che provengono da fonti considerate come attendibili come l’OMS. Durante questa pandemia anche gli organismi ufficiali hanno detto tutto e il contrario di tutto. Oggi pensiamo alle fake news diffuse via web ma dobbiamo riflettere anche della comunicazione cosiddetta ufficiale. Nella gestione della pandemia è mancata una gestione centrale della crisi e si è cercato di demonizzare il mio Paese, che con scelte coraggiose, ha lottato per primo in Europa contro il virus. Questo è gravissimo e noi abbiamo una proposta: aiutiamo i cittadini ad avere strumenti per l’analisi critica delle fonti e salvaguardiamo l’accesso alle informazioni e alla libertà di espressione. Rendiamo progetti come Media Literacy for all dei programmi stabili, in modo da promuovere sempre l’alfabetizzazione mediatica e la cultura dell’informazione», così in una nota l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi.

©Riproduzione riservata