Un anno fa moriva Antonio Valiante

Infante viaggi
Di lui sono state scritte e dette tante cose: politico unitario, amministratore lungimirante e competente, – scrisse l’amico Bassolino – uomo intelligente. Tra i primi a cucire e collegare gli estremi confini di un territorio poi chiamato Cilento. Ad un anno dalla morte di Antonio Valiante il Cilento lo ricorda con una messa a suffragio che sarà celebrata a Cuccaro Vetere, nella chiesa di San Pietro Apostolo, alle 17. Lo scorso 7 gennaio, a 79 anni, è morto Valiante, storico esponente della Dc e poi della Margherita in Campania, deputato nel 1994 e vicepresidente della Giunta Regionale della Campania dal 2000 al 2010, con Bassolino. Nato a Cuccaro Vetere, Valiante è stato sindaco del comune cilentano e poi ha rivestito numerosi incarichi politici e istituzionali, tra cui la vicepresidenza del Consiglio regionale dal 2010 al 2015. A due mesi dai suoi 80 anni, si è spento all’ospedale di Vallo della Lucania. ©Riproduzione riservata