Vacanze in Cilento, prezzi bassi e caparre su PostePay: occhio alle truffe

Infante viaggi

di Redazione

Aveva prenotato online su un noto sito una casa nel lungo la Costiera Cilentana e versato anche la caparra. Truffato un uomo di Sarno. Il turista, trasferitosi a Roma da qualche anno, stava organizzando le vacanze per questa estate cercando una soluzione anche consultando gli annunci su un noto sito. Le spiagge della Campania e, soprattutto, la voglia di ritornare dove aveva trascorso tante estati con i familiari avevano spinto il 63enne alla ricerca. Tra le varie opzione, la sua attenzione era stata catturata dall’annuncio relativo ad una villetta di 100 metri quadrati a pochi passi dal mare. Un prezzo molto basso di fitto e una caparra da inviare subito di 600 euro. Il solito giochino delle banda che in questi periodo si ‘divertono’ a truffare i vacanzieri.

Episodio analogo qualche giorno fa a Palinuro dove una coppia aveva raggiunto una delle località turistiche più in voga del Sud Italia ma non aveva trovato la casa che aveva fittato online. Ennesima truffa: le foto erano state prelevate illecitamente da un portale e spacciate come immagini di una villetta nel Cilento.

  • assicurazioni assitur

Alcuni giorni fa anche una struttura ricettiva di Marina di Camerota è stata costretta a denunciare un fatto simile ai carabinieri della locale stazione. Sul sito web subito.it era comparso un annuncio di alcune case in fitto in riva al mare. Il truffatore aveva utilizzato le foto del villaggio per incassare caparre a discapito degli ignari turisti e ledendo l’immagine della struttura.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur