Vaccini per il turismo, Confesercenti: «Lavorare insieme significa uscire prima dalla pandemia»

«Confesercenti tramite la propria rete Assoturismo Provinciale ha immediatamente accompagnato senza esitare, dando seguito ad una recente nota sindacale congiunta, questa richiesta, esempio di buona pratica amministrativa che mira al coinvolgimento territoriale e che vede insieme enti locali e imprenditori del settore turistico, che al pari degli industriali hanno dato ampia disponibilità alle istituzioni per ospitare all’interno delle proprie strutture turistiche corner vaccinali per somministrare il vaccino al proprio personale», ha dichiarato il presidente provinciale di Confesercenti Raffaele Esposito.

«Così come avevamo già richiesto da Gennaio scorso, per primi, – ha aggiunto – siamo al fianco delle istituzioni per la lotta al virus, lavorare insieme significa uscire prima fuori da questa situazione di pandemia ma soprattutto sarà indicativo per tutti coloro i quali dovranno, a breve, scegliere la propria destinazione turistica. La provincia di Salerno si sta organizzando per porre la questione sicurezza al centro delle prossime politiche di ospitalità ed accoglienza. Prossimi step saranno quelli della sburocratizzazione e della stabilizzazione dei settori turistici, come i pubblici esercizi, stabilimenti balneari che dovranno avere certezza del proprio futuro lavorativo e concessioni ed autorizzazioni rapide per farsi trovare pronti garantendo i servizi ormai consolidati delle meravigliose destinazioni turistiche salernitane, appena ci saranno le condizioni sanitarie, speriamo presto, per ripartire e tornare al lavoro. Quando prevale il ragionamento costruttivo e si osservano scrupolosamente le indicazioni sanitarie individuali e collettive è tutto più semplice ed è un buon viatico verso la fiducia nel prossimo futuro».

©Riproduzione riservata