Vallo della Lucania: 43enne scappa da ospedale e danneggia attività

di Maria Emilia Cobucci

Attimi di paura lo scorso martedì nel centro cittadino di Vallo della Lucania. Una donna di origine ucraine ha seminato il panico lungo la variante SS 18, in via Angelo Rubino. La 43enne, trasportata presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, probabilmente sotto l’effetto di sostanze alcoliche, improvvisamente è sfuggita al personale medico presente nel Pronto Soccorso del nosocomio.

Allertare immediatamente le Forze dell’ordine, è partita una ricerca capillare per le strade della cittadina. Ad aiutare i carabinieri della Compagnia locale guidati dal capitano Annarita D’Ambrosio nelle ricerche della donna sono stati gli uomini della Polizia Locale. La 43enne è stata rintracciata subito dopo dai militari proprio in via Angelo Rubino dove la donna, in evidente stato confusionale, ha generato molta paura tra i numerosi presenti.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti sembra che la donna abbia provocato alcuni danni anche ad un’attività commerciale presente lungo la trafficata via Rubino. Alla vista dei militari, inoltre, la 43enne si è avventata contro i Carabinieri che con molta cautela hanno immobilizzato la donna, cercando di tutelare la sua incolumità. Subito dopo la 43enne è stata trasportata dai sanitari del 118 del nosocomio vallese presso il reparto di psichiatrica per le dovute cure.

Riproduzione riservata