• Home
  • Cronaca
  • Vallo della Lucania, nessun danno erariale: assolti vertici Comunità Montana Gelbison Cervati

Vallo della Lucania, nessun danno erariale: assolti vertici Comunità Montana Gelbison Cervati

di Redazione

La lunga vicenda giudiziaria partita nel 2018 che vedeva come imputati l’ex presidente della Comunità Montana Gelbison Cervati, Adriano De Vita, l’attuale presidente Carmine Laurito e Valerio Rizzo come segretario generale, si conclude con l’assoluzione dei vertici dell’ente dal presunto reato di danno erariale. Anche la terza Sezione d’appello della Corte dei Conti ha confermato, infatti, che nessun danno erariale è stato commesso in seno alla Comunità Montana Gelbison Cervati, come invece aveva ipotizzato la Procura contabile, particolarmente per il reiterato conferimento di incarichi di natura amministrativa e legale.

Per i giudici della Corte dei Conti, quindi, non è stato arrecato alcun danno di natura economica, all’ente montano. La vicenda giudiziaria era iniziata 5 anni fa, in seguito ad un’indagine coordinata dalla Corte dei Conti ed espletata, a livello territoriale, dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Vallo della Lucania, per un presunto danno di 350 mila euro, per la quale si chiedeva il pagamento di 64 mila euro da parte dell’ex presidente De Vita, di 113 mila per l’attuale presidente Laurito e ben 177 mila euro per il segretario Rizzo. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019