• Home
  • Cronaca
  • Vallo di Diano, evasione fiscale di un’azienda di prodotti petroliferi: 4 indagati dell’agronocerinosarnese

Vallo di Diano, evasione fiscale di un’azienda di prodotti petroliferi: 4 indagati dell’agronocerinosarnese

di Pasquale Sorrentino

Un sequestro preventivo di beni per circa tre milioni di euro è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Salerno, su delega dalla procura di Lagonegro, nei confronti di quattro indagati per evasione fiscale (tutti dell’agronocerinosarnese). L’indagine è partita dopo la verifica a carico di una società nel settore del commercio di prodotti petroliferi, nel Vallo di Diano.

La ditta ha solo una sede a Sassano ma è legata a imprenditori dell’Agro nocerino sarnese. Le Fiamme Gialle hanno rilevato la mancata presentazione della documentazione contabile obbligatoria per il 2018 e il 2019 con una “notevole” esposizione debitoria nei confronti dell’Erario, dovuta, secondo gli inquirenti, «al fatto che il titolare, poi rivelatosi un mero prestanome, evadeva sistematicamente il versamento delle imposte sfruttando la propria condizione di nullatenente».

Nel corso degli accertamenti, è emerso che queste anomalie sarebbero rientrate in uno schema di frode molto più ampio, che farebbe capo a un’altra società dello stesso settore, con sede in Lombardia. Approfondimenti bancari hanno permesso di ricostruire lo schema messo in piedi dalla società del Salernitano. Sigilli a un deposito di carburante.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019