Vallo della Lucania, ambulanze in difficoltà per la neve: volontari in soccorso

Difficoltà e disagi per la circolazione da un paese all’altro e spesso da un quartiere all’altro. Caduta la prima neve dell’anno e in Cilento non sono mancati i problemi. Rientrata ora l’emergenza neve ma le basse temperature hanno messo in ginocchio molti paesi sia dell’entroterra che della zona costiera creando notevoli disagi per i cittadini che hanno potuto contare sull’aiuto e l’assistenza del lavoro della Protezione civile, da Vallo della Lucania ai territori del Vallo di Diano. In diversi paesi infatti i volontari, armati di pala e sale, hanno liberato le strade. Particolare attenzione è state riservata agli ospedali. La sera del 10 gennaio, infatti, circa 15 volontari hanno prestato assistenza agli automobilisti in difficoltà, spalando neve e cospargendo di sale alcune vie di Vallo, in particolare l’ingresso pedonale dell’ospedale San Luca. In altri casi sono stati gli stessi volontari a raggiungere i malati bisognosi di cure quando le ambulanze erano impossibilitate per il ghiaccio. Come è successo l’11 gennaio quando, allertati dagli uomini del 118, Aniello Labruna e Carmine Citro, due cittadini volontari, sono corsi sulle strade di Gioi per raggiungere un’anziana e trasportarla in tempo all’ospedale. Nel frattempo altri 20 volontari hanno operato sul territorio di Vallo della Lucania per spargere sale e portare aiuto a chi ne avesse bisogno.

©Riproduzione riservata