Vallo della Lucania, incivili al parco giochi: «I cani no, ma le bestie possono entrare»

Esplode su Facebook la rabbia dei cittadini accompagnata dalla fotografie che ritraggono lo «schifo» lasciato da ignoti al parco Stella del Mattino di Vallo della Lucania. «Qui è severamente vietato l’ingresso ai cani. Ma non alle bestie, evidentemente» scrive una cittadina nel gruppo «Sei davvero di Vallo della Lucania se…». Abbandonati sul prato verde e sulle aree attrezzate per i pic nic, ci sono resti di cibo, cartacce, lattine e rifiuti vari. E’ il segno tangibile di un banchetto ormai finito. La spazzatura, però, insieme ai cornicioni delle pizze e alle patatine fritte non consumate, sono stati lasciati lì. Tra i tanti cittadini che hanno commentato e condiviso il post, c’è chi chiede un sistema di videosorveglianza per acciuffare gli incivili, chi pene più severe per queste persone «che probabilmente si comportano così anche a casa loro». «Io capisco che cani grandi possano impaurire i bambini, ma tutto sta nell’educazione che il padrone da al cane. Un sistema di vigilanza – scrive D.D.V. – potrebbe garantire ciò e multare i padroni e i genitori che non rispettano le regole! Ma ovviamente è troppo complicato per un paese come Vallo».

©Riproduzione riservata