Vallo della Lucania, per il 75% non c’è trasparenza amministrativa: ecco tutti i dati

Nel corso del dibattito tenutosi nel tardo pomeriggio di domenica 28 dicembre, il Pd rende noti i risultati dei questionari somministrati ai cittadini durante il giorno 23 dicembre nell’ambito dell’iniziativa ‘PD in ascolto’. Gli intervistati sono stati nel complesso 1016, tra questi sono spuntati tanti pareri negativi. I cittadini intervistati, divisi per categoria, luogo di residenza, sesso, fascia d’eta’ e impiego, hanno avuto modo di esprimersi sia sulla qualità della vita che sul livello raggiunto  dall’amministrazione su settori specifici. «Oltre il 75% del campione intervistato giudica negativo il livello di  trasparenza amministrativa, della salvaguardia del commercio e della centralità di Vallo, credo che i cittadini abbiano posto all’attenzione fatti preoccupanti che chi amministra sta’ categoricamente ignorando. – ha dichiarato Riccardo Ruocco, Segretario del locale circolo PD, a cui abbiamo chiesto un commento dei dati – Rispetto invece alla qualità della vita, oltre all’aspetto occupazionale che riflette problemi di carattere generale, balza all’attenzione che 7 vallesi su 10 giudica negativamente le politiche sociali e ben 8 su 10 valuta negativamente le politiche ambientali e di svago. E conclude: «Questi dati dovrebbero far riflettere, è evidente che,  trattandosi di un questionario complesso caratterizzato da una plularita’ di domande incrociate,  l’esito dei sondaggi richieda  un approfondimento da parte di  esperti del settore, cosa che avverrà nei prossimi giorni».

©Riproduzione riservata