• Home
  • Cronaca
  • Processo a Suor Soledad, rinviata al 25 marzo la prima udienza

Processo a Suor Soledad, rinviata al 25 marzo la prima udienza

di Redazione

L’attesa udienza di apertura del processo che vede alla sbarra Suor Soledad, accusata di abusi sessuali nei confronti di decine di bambini dell’istituto Santa Teresa di Vallo della Lucania, è stato rinviata al 25 marzo prossimo. Lo slittamento è stato causato dal sopraggiungere di alcuni problemi nella composizione del collegio giudicante. Ed è stato rinviato a marzo anche il procedimento, derivante dal secondo filone d’inchiesta, che pure era previsto per ieri e che vede come imputati il fotografo e il muratore, accusati anch’essi di molestie, e le due consorelle che si dovranno difendere dall’accusa di favoreggiamento- avrebbero ostacolato le indagini sulla suora peruviana.

La vicenda non è molto conosciuta, anche se per molti aspetti richiama quellaben più nota dii Rignano Flaminio. Recentemente è stata portata alla ribalta della cronaca nazionale in conseguenza della puntata del 30 novembre scorso di "Mi manda rai tre". In quella occasione alcuni genitori dei bambini vittime dei presunti abusi hanno deciso di raccontare in televisione ciò che è accaduto ai propri figli e di spiegare che il silenzio colpevole è ciò che facilità la rimozione di un dramma enorme come quello degli abusi sui minori. Presenti in studio pure i legali degli imputati, Gulotta e Canavacciuolo, che hanno impostato la difesa riferendosi a ipotesi di "psicosi collettiva" o "contagio collettivo".

Ecco il link per visionare la puntata di "Mi manda rai tre" riguardante il "caso Soledad":

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b29f8a6a-0f91-4f33-805a-466e68adb18d.html?p=0

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019