• Home
  • Cronaca
  • Tribunale a rischio chiusura, gli avvocati lanciano una petizione popolare

Tribunale a rischio chiusura, gli avvocati lanciano una petizione popolare

di Redazione

Si parla da diverso tempo della possibilità che il Tribunale di Vallo della Lucania venga soppresso. In relazione a questo problema è partita una petizione popolare promossa dagli avvocati della zona. L’avvocato Lello Nicoletti, intervistato per il sito sudsostenibile.it, ha sottolineato che il rischio di chiusura per i tribunali minori riguarda una cinquantina di tribunali in tutta Italia. "Un tribunale, per essere autonomo e garantire tutti i servizi ha bisogno di almeno 20 magistrati. A Vallo ce ne sono 12; altrove anche 6 o 8. Noi del consiglio dell’ordine di Vallo della Lucania, ci stiamo impegnando a riguardo. La raccolta di firme è il punto di partenza di un’iniziativa a livello comprensoriale, intrapresa affinchè il tribunale di Vallo non venga soppresso, anzi. Ci impegneremo perchè venga potenziato. Il nostro territorio è stato già privato in passato di alcuni servizi, non vorremmo che venga meno pure quello garantito per ciò che riguarda la giustizia. "

Ennio Faracchio, altro avvocato, ha invece riferito: "Siamo alle solite. Pensiamo di sopprimere i servizi o accorparli, pensando che questa sia la fonte di risparmio. Non è così. Faccio appello alla sana politica affinchè dia un segnale di unità."

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019