Polla, il sindaco Loviso chiede alla Provincia di intervenire sul tratto stradale sul quale ha perso la vita Francesco Medici

0
28

«Il dramma è immenso per un lutto che ha colpito l’intero paese. Abbiamo perso un giovane voluto bene da tutti.

Conosciamo bene la pericolosità di quel tratto di strada. Nel corso degli anni sono stati troppi gli incidenti mortali che si sono registrati in soli 5 chilometri.

Nei prossimi giorni invieremo una nota ufficiale alla Provincia, affinché chi di dovere possa intervenire per rendere meno pericolosa quel tratto di strada».

Queste le dichiarazioni di Massimo Loviso, sindaco di Polla, amareggiato per il bilancio con il quale la cittadina valdianese deve fare i conti: due morti nel giro di pochi mesi, l’ultima vittima sabato scorso.

«L’idea di posizionare dei limitatori di velocità o anche degli autovelox pur se di difficile fattura potrebbe essere una soluzione per cercare di limitare gli incidenti. Inoltre servirebbero dei lavori di adeguamento alla strada», continua ancora Loviso.

In realtà, il tratto stradale tra il comune di Polla e Sant’ Arsenio, è stato migliorato qualche anno fa quando, al posto di una pericolosissima curva, fu creata una rotonda all’imbocco di Sant’Arsenio.

I lavori furono effettuati proprio in seguito alla serie di incidenti avvenuti in quei cinque chilometri di percorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here