• Home
  • Eventi
  • Valorizzazione CEA: Sanza stringe la mano alla LivingLab MDnet. C’è la firma

Valorizzazione CEA: Sanza stringe la mano alla LivingLab MDnet. C’è la firma

di Pasquale Sorrentino

Un nuovo importante tassello nel processo di valorizzazione del territorio progettato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Esposito. Sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Comune di Sanza e l’Associazione Livinglab MDNET, rappresentata da Maria Rosaria Nese, presidente, per la valorizzazione del Centro di Educazione Ambientale CEA del Comune di Sanza. L’interessante iniziativa di condivisione e partecipazione attiva ai processi di rigenerazione sociale e culturale del Mezzogiorno ha consentito all’amministrazione comunale di Sanza di individuare nell’Associazione LivingLab MDnet le caratteristiche fondamentali per la promozione della Comunità Emblematica del Cilento e la Dieta Mediterranea che, grazie alla sua resilienza e alla sua sostenibilità, può rappresentare una strategia unitaria intorno a cui costruire un’economia inclusiva, intelligente, verde.

Il Comune di Sanza e l’Associazione LivingLab MDnet con la sottoscrizione di questo protocollo hanno espresso la volontà di proseguire ed ampliare la cooperazione reciproca ed il rispettivo impegno congiunto per la conoscenza, la fruizione sostenibile del territorio di Sanza con particolare riguardo ad attività e iniziative da svolgersi presso il Centro di Educazione Ambientale in stretta collaborazione con l’Associazione “Le 3 T del Monte Cervati”, Territorio, Tradizione e Tutela. Il progetto è concentrato nella possibilità di attivare iniziative destinate a promuovere la “Destinazione Sanza” sotto il profilo turistico, culturale, educativo, formativo, valorizzando al contempo il patrimonio di valori, identità, storia, cultura, arte, prodotti tipici e architettura rappresentati dal territorio di Sanza, dal Cilento e dalla Dieta Mediterranea. Il CEA potrà ospitare soggiorni estivi, attività eco-turistiche, convegni, seminari e corsi di formazione anche residenziali. L’offerta didattica che vi sarà sperimentata lo renderà, insieme all’intero territorio di Sanza, destinazione ideale per singoli, famiglie, scuole e gruppi organizzati dall’Italia e dal mondo che desiderano trascorrere momenti di relax e formazione in un’atmosfera naturale, facendo del CEA un laboratorio permanente di iniziative culturali.

“Un passo in avanti, nel percorso di promozione del territorio, e in particolare il CEA – ha affermato il sindaco Esposito – con un programma di iniziative calendarizzato a partire dal mese di Agosto 2021, tra le quali: masterclass e settimane dedicate alla Dieta Mediterranea, con particolare interesse ai temi della salvaguardia, diffusione e valorizzazione dei metodi tradizionali di produzione, trasformazione, distribuzione degli alimenti, e con possibilità di promuovere le produzioni a km0. Sanza ospiterà in questo modo convegni sui temi della salute e dell’alimentazione, con l’organizzazione di percorsi di educazione al cibo, all’artigianato, alla cultura d’impresa e alla valorizzazione del patrimonio rivolti ai giovani” ha aggiunto il sindaco Esposito. In realtà il programma di attività che è il cuore del protocollo d’intesa, come confermato dal Presidente dell’Associazione LivingLab MDnet, Maria Rosaria Nese, si sviluppa anche in attività turistiche sostenibili ed esperienziali, legate ai programmi di formazione e ai percorsi emozionali del cibo e ad una concezione della Dieta Mediterranea come stile di vita; laboratori di artigianato locale, di conoscenza dell’agricoltura e di memoria orale; Summer School e Winter School di formazione aperte a giovani di altri paesi. Importante poi sottolineare che Il protocollo d’intesa è a titolo non oneroso per entrambe le parti.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019