• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Vassallo: «Anomalie nella gestione dell’area marina protetta Costa Infreschi e Masseta»

Vassallo: «Anomalie nella gestione dell’area marina protetta Costa Infreschi e Masseta»

di Antonio Vuolo

“La gestione dell’area Marina Protetta Costa degli Infreschi e della Masseta è nelle funzioni della direzione del Parco del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni. Io come presidente della Commissione della suddetta area ho solo il compito di ‘controllo’ e di ‘suggerimento’. Così in una nota il Presidente della Commissione Area Marina Protetta “Costa degli Infreschi e della Masseta” Dario Vassallo. “Nel febbraio 2022 ho presentato un esposto indirizzato alla Procura di Vallo della Lucania, Procura di Roma e Procura Antimafia di Salerno, evidenziando alcune anomalie nella ‘gestione’ della suddetta Area che è nelle funzioni della Direzione de Parco del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni, mentre alla Commissione è riservata una funzione di “controllo e di suggerimento”, ha evidenziato Vassallo.

“Confido nell’azione delle Procure al fine di fare chiarezza– prosegue Vassallo – sulle somme spese, sugli affidamenti e sulle cariche. Visto la mancata chiarezza da parte del Ministro della Transizione Ecologica mi affido alla magistratura, affinché si faccia luce e perché nessuno è al di fuori della legge”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019