• Home
  • Cronaca
  • Costituito il presidio di Orvieto dell’associazione “Libera” intitolato ad Angelo Vassallo

Costituito il presidio di Orvieto dell’associazione “Libera” intitolato ad Angelo Vassallo

di Biagio Cafaro

In una riunione tenutasi nei giorni scorsi presso la Bottega del Commercio Equo e Solidale, in piazza Fracassini, si è costituito il presidio di Orvieto dell’Associazione Libera.
L’Associazione Libera, fondata e presieduta da don Luigi Ciotti, è impegnata da diversi anni nel promuovere azioni, di varia natura, per contrastare le mafie, che sono particolarmente diffuse in alcune regioni meridionali ma che ormai hanno esteso la loro attività in tutte le regioni italiane, anche in Umbria. E proprio in Umbria Libera è presente da alcuni anni, nelle principali città della regione, ed ora anche ad Orvieto.
Nella riunione costitutiva si è deciso in primo luogo di attivarsi per accrescere il numero degli associati a Libera, sia ad Orvieto che negli altri comuni del comprensorio. Chiunque sia interessato ad aderire può inviare una mail al seguente indirizzo liberaorvieto@gmail.com. E’ stato poi indicato come responsabile del presidio di Orvieto Paolo Borrello, già da alcuni anni socio di Libera e collaboratore della struttura regionale dell’associazione.
Il primo impegno che i fondatori del presidio orvietano di Libera intendono portare avanti è rappresentato dalla campagna, già iniziata dall’associazione su tutto il territorio nazionale, contro la corruzione, campagna che si sostanzia principalmente nella sottoscrizione di un appello da inviare al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, volto a chiedere che si adottino in Italia alcune iniziative tendenti appunto a ridurre il fenomeno della corruzione che è sempre più esteso, purtroppo, nel nostro paese.
Inoltre si è deciso di favorire la partecipazione anche di persone residenti nell’Orvietano alla prossima giornata della memoria che si terrà il 21 marzo a Potenza, giornata che come ogni anno sarà dedicata alle vittime delle mafie.
Infine è stato deciso di intitolare il presidio di Orvieto di Libera ad Angelo Vassallo, il sindaco del Comune di Pollica ucciso il 5 settembre 2010 in un attentato di matrice camorristica. E’ stato scelto Angelo Vassallo perché al momento della sua tragica morte Vassallo era Vice Presidente dell’associazione delle Città Slow, alla quale aderisce anche Orvieto che ne è stata inoltre una delle città fondatrici.

Fonte: orvietonews.it

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019