• Home
  • Attualità
  • Vela d’altura a Castellabate, XI “Trofeo Trezene” valido come “Memorial Franco Piccirillo”

Vela d’altura a Castellabate, XI “Trofeo Trezene” valido come “Memorial Franco Piccirillo”

di Antonio Vuolo

Domenica primo maggio nelle acque antistanti la baia di Castellabate, XI regata velica “Trofeo Trezene” valido come “Memorial Franco Piccirillo”. La competizione velica organizzata dalla Lega Navale di Agropoli è una regata d’altura, prova del Campionato primaverile Costiera Cilentana. Il campo di gara vedrà innumerevoli barche partecipanti con più giri di boa fra Punta Licosa e Punta Pagliarola. Le prime edizioni del Trofeo Trezene si disputarono negli anni 70, con barche a deriva e fra i tanti partecipanti si ricorda il giovane Francesco De Angelis, la cui famiglia è originaria di Castellabate, eccelso velista che tutti ricordiamo al timone di “Luna Rossa” nella Coppa America del 2000. Alla partenza del Trofeo Trezene 2022 si schiereranno equipaggi molto agguerriti che renderanno la gara spettacolare su un campo di regata dove le previsioni meteo sono buone, con venti leggeri da Sud-Ovest. La Lega Navale di Agropoli ha tenuto ad intitolare questa XI Edizione “Memorial Franco Piccirillo”, per ricordare il velista di Castellabate, che fu per molti anni alla guida del sodalizio agropolese, dove si adoperò per il rilancio della vela d’altura in importanti competizione dove portò ventate di entusiasmo fra i tanti giovani che parteciparono ed apprezzarono la disciplina. In modo molto nostalgico l’amico e compagno di tante competizioni veliche Natalino Montone, storico titolare del Village Trezene e fondatore della regata, vuole ricordare il velista Piccirillo, lo sportivo che coinvolgendo tantissimi giovani e si prodigò sempre per un agonismo rispettoso delle regole.

La mira costante alla competizione d’altura portò Franco Piccirillo ed il suo equipaggio negli anni ad affermarsi su molti campi di regate fra cui ricordiamo con la barca “Jonathan 2” la vittoria nel 2006 alla Eolie Sailing, ancora primo nel 2009 alla Roma – Hammamed in Tunisia. Nel 2009 ottiene un onorevole secondo posto alla regata “Melita Cup” Hammamet – Malta ed ancora nel 2010 e 2011 la partecipazione alla prestigiosa regata Palermo – Montecarlo, districandosi onorevolmente fra le migliori barche ed equipaggi internazionali. Si ricordano altresì le numerose partecipazioni alla storica “Tre Golfi Sailing” sul percorso Napoli – Ponza – Capri, ex “Coppa Matarazzo”. Per Piccirillo furono tante le soddisfazioni e le vittorie sui campi di regata dove la sua tenacia lo distinse, ma anche la saggezza di sapersi fermare in tempo come nella regata della tempesta del 2004, dove si susseguirono più naufragi con la morte di un giovane velista.

Dunque, un Memorial per ricordare lo sportivo amante del mare, dove la passione per la vela lo portò in tutto il Mediterraneo in tante competizioni ed avventure che lo temprarono nello fisico e nello spirito.

Così, con grande entusiasmo e partecipazione il primo maggio equipaggi in festa e tutte le vele al vento per questo prestigioso XI “Trofeo Trezene” in ricordo di Franco Piccirillo, uomo di mare capace di condurre sempre al massimo la sua barca in ogni condizione di vento e di mare.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019