• Home
  • Attualità
  • Covid a Vibonati, l’ordinanza del sindaco: «No a uscite di casa immotivate»

Covid a Vibonati, l’ordinanza del sindaco: «No a uscite di casa immotivate»

di Redazione

di Marianna Vallone

Alta l’attenzione a Vibonati, da alcune settimane alle prese con una ondata Covid che preoccupa. Il sindaco Franco Brusco ha deciso di adottare nuove restrizioni per cercare di fermare il contagio, in una specie di corsa contro il tempo. «Gli spazi pubblici – ha premesso – antistanti i locali commerciali sono risultati occasione di assembramenti assolutamente da vietarsi per essere motivo del propagarsi del virus». Nell’ultima ordinanza per evitare i contagi ha disposto la sospensione del mercato settimanale, ad esclusione dei prodotti alimentari, di frutta e verdura, la sospensione del commercio ambulante (ad esclusione di prodotti alimentari e beni di prima necessità». Ordinato anche il divieto di uscita dalla propria abitazione salvo che per motivi di lavoro, acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, per stato di necessità non procrastinabile, motivi sanitari. Chiusi bar dalle 18 alle 5 del mattino del giorno successivo.

Disposta anche la chiusura degli uffici comunali (i servizi saranno erogati in via telefonica o telematica e in caso di servizi urgenti si potrà prenotare tramite appuntamento). Consentita attività motoria singola.

In gallery l’ordinanza con le altre misure disposte

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019