• Home
  • Cronaca
  • Dario Vassallo: “Molti posti di prestigio e di valore sono occupati da gente che non sa il proprio mestiere”

Dario Vassallo: “Molti posti di prestigio e di valore sono occupati da gente che non sa il proprio mestiere”

di Giuseppe Galato

Il fratello del sindaco di Pollica assassinato lo scorso 5 Settembre in un intervento al convegno Contromafie. Legalità e libera informazione in terre di mafia, evento promosso dall’associazione culturale Mediapolitika e dall’associazione Da Sud in collaborazione con il coordinamento Libera di Roma, tenutosi il 26 Gennaio presso l’Aula Moscati della facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata: “Negli ultimi mesi, Vassallo era preoccupato: lasciato solo dalle istituzioni che avrebbero dovuto accompagnarlo nell’opposizione all’illegalità, supportarlo nei continui dinieghi pronunciati a chi voleva deturpare la sua costa”.

L’intervento di Dario Vassalo:

“Mio fratello diceva «studiare è importante». Studiare ti permette che quando stai di fronte a un altro capisci che quello sa o non sa il suo mesitere. Lui diceva, quando girava per gli uffici della Regione, Provincia, per avere l’autorizzazione, perché per fare anche una semplice cosa dovevi avere l’autorizzazione, «non è che noi siamo bravi quando andiamo in questi uffici, è che gli altri non sanno nulla». Perché purtroppo oggi si è combinato un abbinamento tra la raccomandazione e il non saper far nulla. Questo qui è deleterio per la società e la cultura. Questa è ignoranza. Quindi molti posti di prestigio e di valore, importanti, sono occupati da gente che non sa il proprio mestiere”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019