• Home
  • Cronaca
  • Villammare, non smonta la struttura: scatta il sequestro in uno stabilimento

Villammare, non smonta la struttura: scatta il sequestro in uno stabilimento

di Maria Emilia Cobucci

Sequestro preventivo, nel corso della mattinata di oggi, per una struttura all’interno di una
porzione di demanio marittimo nella frazione di Villammare, nel comune di Vibonati. Ad operare sono stati i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sapri, sotto il coordinamento della Direzione Marittima della Campania e che vede i militari del Circondario Marittimo di Palinuro impegnati su tutto il litorale di giurisdizione.

L’attività è avvenuta nel corso di una vasta operazione finalizzata a prevenire e contrastare illeciti di natura ambientale, con particolare riferimento a quanto attiene il rispetto della normativa in materia di concessioni demaniali marittime.

Il sequestro è scattato per una struttura in legno composta da travi infisse nella sabbia con sovrastante tavolato per una superficie totale di 124 metri quadrati, oltre che altro materiale utilizzato per la realizzazione di uno stabilimento balneare.

Le verifiche poste in essere dai i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sapri hanno consento di accertare che il concessionario non abbia rispettato l’obbligo di provvedere allo smontaggio e sgombero della struttura al termine
della stagione estiva. E’ lo stesso atto concessorio – poiché a carattere stagionale – a prevedere, infatti, la limitazione d’uso del suolo pubblico al periodo relativo a maggio-settembre, nonchè un termine entro cui restituire alla libera fruizione le porzioni di arenile.

Per questo il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e le opere poste sotto sequestro sono state affidate allo stesso in custodia giudiziale senza facoltà d’uso. Nel corso degli accertamenti sono emerse anche altre irregolarità in materia di tutela delle bellezze paesaggistiche.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019