• Home
  • Sport
  • Sala Consilina: Puntotel batte 3-0 la Coma Civitavecchia

Sala Consilina: Puntotel batte 3-0 la Coma Civitavecchia

di Rito Ruggeri

Inizia nel migliore dei modi il campionato di volley femminile di serie B 2 per la Puntotel Sala Consilina. Le bianco rosse tra le mura amiche hanno regolato, con il risultato di 3-0, la neopromossa Comal Civitavecchia Volley in un’ora e venti minuti di gioco e con i seguenti parziali: 25/ 17; 25/ 17; 25/ 18.
Le laziali del coach Di Remigio hanno cercato di resistere alle padrone di casa soltanto nella prima frazione di gioco. In campo c’è stato equilibrio nel primo set sino al 12 pari: Poi le salesi hanno cominciato a macinare gioco ed hanno preso le distanze dalle ospiti che hanno sicuramente sofferto il fattore campo. Il palazzetto dello sport di Sala Consilina era, infatti, gremito, in ogni ordine di posti, di supporters locali che hanno sostenuto le proprie beniamine per l’intera gara. Capitan Troiano e compagne, nel secondo e terzo set, hanno sempre condotto il gioco non poendo mai in dubbio la vittoria finale. Le ospiti, dal canto loro, hanno tentato di opporsi al gioco delle ragazze di Iannarella soltanto ad inizio di ogni frazione di gioco. Alla fine, però, la Puntotel ha fatto valere il proprio maggior tasso tecnico vincendo meritatamente l’incontro. Certo, la Puntotel deve migliorare ancora molto soprattutto in chiave di amalgama, ma ciò non toglie che hanno fatto spesso vedere giocate davvero superlative mandando in delirio le centinaia di tifosi presenti sugli spalti. Da apprezzare, in particolare, i continui cambi di gioco dettati in regia da Lorena Coppola e sotto rete da Colarusso, Vincenti e Radice, che hanno più volte messo in difficoltà le avversarie. Bene anche la giovane Giovino e le tre atlete esperte dal rendimento costante per l’intera gara, Troiano, Felicetti e Micca. Tutte promosse, dunque, le ragazze bianco rosse che, comunque, devono ancora smaltire i carichi di lavoro della preparazione pre campionato. “La prima è andata bene ma non dobbiamo illuderci che sarà sempre così – è l’analisi dell’allenatore salese Peppe Iannarella. Attendiamo dei banchi di prova più impegnativi, a partire da sabato prossimo quando faremo visita al Fonte Roma Eur. In ogni caso, sono contento per l’impegno messo in campo dalle mie ragazze”.
Al Palapozzillo, prima dell’inizio della partita, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria dei sei militari italiani caduti nel tragico attentato di Kabul. Ed è stato un momento di grande commozione ed emozione con il pubblico in piedi che, con un lungo applauso, ha salutato i sei sfortunati parà. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019