• Home
  • Ambiente
  • Volontari per l’ambiente a Sapri, Torraca e Tortorella: raccolti rifiuti abbandonati

Volontari per l’ambiente a Sapri, Torraca e Tortorella: raccolti rifiuti abbandonati

di Redazione

di Maria Emilia Cobucci

Il rispetto e la tutela dell’ambiente sono considerati ormai il leitmotiv alla base di numerose iniziative che spesso vengono messe in campo da diverse associazioni operanti nel Cilento. L’abbandono indiscriminato di rifiuti da parte dell’uomo è infatti un atteggiamento che da più parti viene condannato e stigmatizzato in quanto poco rispettoso del territorio in cui si vive e che deve essere on ogni modo protetto. Motivazioni queste ultime che hanno spinto Raffaele Bisogno, referente Plastic Free di Sapri ad una importante iniziativa, accolta con entusiasmo da Fernanda Quaglia, Referente Plastic Free di Pollica, relativa all’organizzazione di una giornata interamente dedicata alla rimozione dei rifiuti abbandonati presenti nei diversi Comuni del Cilento.

Una iniziativa che si è svolta ieri 16 Maggio e che nel Golfo di Policastro ha visto la partecipazione del Comune di Sapri, di Torraca e di Tortorella impegnati attraverso alcuni gruppi di volontari nella raccolta dei numerosi rifiuti abbandonati all’interno del territorio comunale con un conseguente danno all’ambiente e alle persone che lo vivono e ci abitano.

Una iniziativa inoltre alla quale hanno aderito anche diverse associazioni: Cilento Ckean Up, Cilento a Portata di mano, Smack, Viculi Viculieddi, Ambiente trasversale e Pollica città Slow, Golfo Treck Sapri, BAM Sapri e Green Boys sempre di Sapri. Lo scopo del progetto è stato quello di lanciare una campagna di sensibilizzazione verso la cura di territori ricchi di storia e bellezze, soprattutto naturalistiche che andrebbero sempre rispettate.

Al termine della giornata i volontari hanno fatto anche il punto della situazione. A Sapri sono stati raccolti dagli oltre 50 volontari oltre 100 sacchi di rifiuti e qualche metro cubo di ingombranti. «Abbiamo dato un forte segnale per la tutela dell’ambiente perché pretendiamo un mondo migliore e condanniamo senza diritto di replica chi abbandonati i rifiuti senza considerare il danno ecologico e sociale che crea», hanno infine dichiarato i volontari che si sono dedicati alla raccolta dei rifiuti a Sapri.

«La giornata di oggi è solo l’inizio di un lungo percorso che vogliamo fare e lo faremo con ogni mezzo e senza paura perché noi amiamo la nostra terra e la difendiamo finché avremo la forza di farlo». Una iniziativa intrapresa anche nel Comune di Torraca dove si sono messi all’opera diversi volontari appartenenti alla Pro Loco di Torraca e alla Protezione Civile “I Sirenesi”. Anche in questo caso diversi i cumuli di spazzatura ritrovati in mezzo al verde della natura incontaminata, individuati dai volontari e immediatamente rimossi. Tra questi anche rifiuti ingombranti molto dannosi per l’intero ambiente.

Nel Comune di Tortorella invece è stata una giornata all’insegna della collaborazione tra grandi e bambini ma fortunatamente, grazie all’attenzione che i cittadini del piccolo borgo rivolgono all’ambiente e alla natura, sono stati pochi i rifiuti plastici e non ritrovati. Motivo per cui tutti i bambini presenti, dopo una prima parte dedicata alla raccolta dei rifiuti, hanno collocato delle piantine in area verde. Un segno quest’ultimo di grande rispetto per tutto l’ambiente.



©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019