Anche il Cilento ha la sua sede locale

Da un idea nata quest’estate, da un gruppo di persone amanti del territorio cilentano, si è costituita l’associazione WWF Cilento e Vallo di Diano. Il primo dicembre del 2010 si è tenuta l’assemblea per la definizione delle cariche del consiglio direttivo. La presidenza è stata affidata a Federica Sirignano. Mentre la carica di direttore scientifico è stata attribuita a Francesco Pollaro.

L’associazione, con sede ad Agropoli, si pone come obiettivo quello di compiere una profonda divulgazione ambientale riguardante la tutela del territorio e della biodiversità. A questo scopo, tra le attività in programma, spicca l’intento di divulgare il valore della tutela ambientale, soprattutto tra i ragazzi delle scuole cilentane, con programmi di educazione ambientale.

Il programma prevede anche la collaborazione con l’associazione Mare Nostrum di Pioppi e con i pescatori, con lo scopo di ridurre l’impatto della pesca sull’ecosistema marino. Essendo il 2011 l’anno delle foreste, il WWF Cilento e Vallo di Diano aderirà, in collaborazione con WWF valle del Sele e WWF Salerno a iniziative volte alla sensibilizzazione e alla tutela dell’ecosistema forestale. Sono in programma, inoltre, due importanti eventi. Il primo, che si terrà il 26 marzo, Earth hour e il secondo Biodiversamente.  Quest’ultimo sarà un evento che proporrà iniziative in collaborazione con musei di storia naturale e orti botanici. Saranno organizzate visite guidate all’aperto in aree naturali o zone con particolari valenze naturalistiche. Questo evento si rivolge al grande pubblico, alle scuole, alle istituzioni.

“Per quanto riguarda Earth Hour, ha dichiarato Federica Sirignano, si tratta di un iniziativa che prevede un gesto semplice ma importante: spegnere la luce per un ora. Nell’iniziativa cercheremo di coinvolgere il maggior numero di comuni cilentani”.