Zuchtriegel lascia Paestum, guiderà il parco archeologico di Pompei

di Marianna Vallone

Lo ha annunciato oggi il ministro dei beni e delle attività culturali: Gabriel Zuchtriegel guiderà per i prossimi quattro anni il Parco archeologico di Pompei. Dario Franceschini, come primo atto in qualità di esponente (al terzo mandato) del governo Draghi, ha scelto il Colosseo e l’inaugurazione della mostra “Pompei e Roma”, per comunicarlo.

L’archeologo tedesco, classe 1981, dal 2015 è alla guida del Parco archeologico di Paestum e Velia, dove ha condotto anche campagne di scavo, riportando alla luce un edificio di epoca dorica che secondo i primi studi potrebbe essere stato un tempio eretto da artigiani vasai, e ha lavorato molto sulla valorizzazione e il rapporto con il territorio, facendo anche discutere, nel 2016, quando aprì il sito ai matrimoni con tanto di regolamento e tariffario per foto e rito civile.

«Il suo profilo, si legge su Ansa, è stato scelto dal ministro nella terna indicata dalla commissione di concorso. Zuchtriegel succede a Massimo Osanna, che da settembre 2020 è stato nominato direttore generale dei musei gestiti dallo Stato». A Pompei ha già lavorato per alcuni mesi prima di vincere il concorso che lo ha portato a Paestum.

©Riproduzione riservata