Capaccio, nasce l’istituto tecnico per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche

Infante viaggi

Gli studenti campani che hanno terminato le scuole superiori adesso avranno un’opportunità. Nasce, infatti, l’istituto Tecnico Superiore che avrà sede a Capaccio Paestum, nell’edificio che ospita il Liceo ‘Giambatista Piranesi’. Un risultato di incredibile importanza non solo per la comunità di Capaccio Paestum ma anche per le zone limitrofe e per l’intero Cilento.

Il corso attivato dalla Fondazione Its Bact ha durata di due anni per un totale di 1800 ore, di cui 700 solo di stage, e trova il proprio raccordo accademico nel corso di Laurea in Scienze del Turismo, attivato presso il dipartimento di Scienze Politiche ‘Jean Monnet’ della Seconda Università di Napoli, per il quale saranno riconosciuti crediti universitari. I destinatari delle attività dell’Its sono giovani in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore, che potranno conseguire il diploma di Tecnico Superiore ad indirizzo ‘Promozione e gestione di servizi di gastronomia mediterranea’ per la gestione di strutture turistico ricettive.

«Finalmente Capaccio Paestum avrà un canale formativo post secondario – dichiara il primo cittadino Italo Voza – parallelo ai percorsi accademici ed integrato con il corso di laurea in Scienze del Turismo. Il grande impegno profuso è stato premiato, si tratta di un momento storico per tutti i cittadini e per il futuro del nostro paese». «Il corso è gratuito e riservato ai residenti nella regione Campania – dichiara l’assessore alla cultura Eustachio Voza – e formerà per ogni ciclo 24 manager aziendali, professionisti della pianificazione e della valorizzazione dell’enogastronomia mediterranea, della ristorazione e dell’accoglienza. Abbiamo concretizzato – conclude – una grandissima opportunità per tutto il territorio di cui Capaccio Paestum è naturale riferimento, ora dobbiamo saper trasformare un fondamentale investimento in cultura in una certezza di sviluppo economico».

  • Vea ricambi Bellizzi

Il nuovo percorso di studi sarà presentato lunedì 4 novembre alle 16 presso la sede del liceo Piranesi. Dopo i saluti della dirigente scolastica Loredana Nicoletti e del sindaco di Capaccio Italo Voza, interverranno Lucio Parascandolo, direttore Fondazione Bact, Eustachio Voza, assessore alla Cultura del Comune di Capaccio Paestum, Carmine D’Alessandro, presidente del Gal Cilento Regeneratio, Franco Palumbo, presidente Magna Graecia Sviluppo, e Luigi Scorziello, presidente Bcc di Aquara. Le conclusioni saranno affidate ad Aniello Di Vuolo, presidente della Fondazione Bact e Vincenzo Pepe, presidente Fondazione Giambattista Vico. Le iscrizioni al corso sono già aperte, per informazioni visitare il sito http://www.fondazioneitsbact.it/.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro