Raid nel rifugio del Comune, vandali devastano tutto

Una banda di vandali si è introdotta, presumibilmente di pomeriggio, nel rifugio ‘Liverti’ a San Rufo. Lo stabile è di proprietà del Comune e si trova in una zona collinare del Vallo di Diano a circa 800 metri sul livello del mare. La villetta immersa nella natura era curata e ben tenuta dall’ente grazie all’intervento costante della comunità montana Vallo di Diano. Il centro costituisce un importante punto di osservazione per l’apprezzamento di parte del patrimonio naturalistico-paesaggistico del Comune di San Rufo. A scoprire il misfatto sono stati gli agenti della polizia locale che hanno immediatamente segnalato il fatto al sindaco Michele Marmo. Il primo cittadino si è recato sul posto e ha potuto constatare di persona quanto commesso dai vandali. Il bagno è stato completamente distrutto, come i tavoli e le panche poste all’esterno della struttura. Sono da buttare anche diverse apparecchiature elettriche, gli infissi esterni e tanti altri oggetti d’arredo. Il danno ammonta a diverse migliaia di euro. Nessuna traccia dei responsabili e nessuna prova al vaglio di chi indaga.

©Riproduzione riservata
©Foto Ondanews