• Home
  • Cronaca
  • Gioi Cilento, al via i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 47. Salati:«Ringrazio Pierro e Feola»

Gioi Cilento, al via i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 47. Salati:«Ringrazio Pierro e Feola»

di Luigi Martino

Iniziati i lavori di messa in sicurezza sulla strada provinciale 47 che collega Gioi con Vallo della Lucania. Ad annunciare lo sgombero delle varie frane che costellano l’arteria e il rifacimento del manto stradale, in più punti compromesso, è il primo cittadino di Gioi Andrea Salati. «In particolare – afferma – i lavori stanno riguardano il tratto che da Gioi va a Cardile». Sul posto alla consegna dei lavori sono intervenuti sia l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Attilio Pierro che il suo predecessore Marcello Feola: «Bisogna ringraziarli – precisa Salati – perché hanno saputo raccogliere e convogliare al meglio gli appelli che abbiamo lanciato in merito alla provinciale 47. Infatti si tratta di una strada importante poiché viene usufruita pure dagli abitanti di Orria e Piano Vetrale e rappresenta così il naturale sbocco delle comunità interne verso il centro di servizi di Vallo della Lucania. Chiedevamo il riammodernamento dell’arteria e la rimozione delle varie frane presenti sul percorso anche perché ogni giorno vi transitano i bambini e i ragazzi che devono raggiungere le relative sedi scolastiche ed è giusto che il tutto avvenga nelle migliori condizioni possibili relativamente alla sicurezza».

La soddisfazione del primo cittadino di Gioi però non termina qui poiché rivela: «Al termine dei lavori di messa in sicurezza dell’arteria è già in cantiere la costruzione di una direzionale in località San Paolo e in particolare al bivio che smista il traffico per Orria, Omignano e Vallo della Lucania. Si tratta di un’opera – conclude Salati – fortemente voluta in quanto mira a regolare il traffico in una zona molto trafficata e dove è facile poter incappare in un incidente poiché non esistono segnalazioni semaforiche adatte».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019