Tragedia ad Albanella, 62enne trovato morto: impiccato a una trave

Tragedia in località Vuccolo Cappasanta di Albanella dove un muratore 62enne sarebbe stato trovato senza vita. Tra le cause al vaglio degli inquirenti il suicidio. L’uomo specializzato anche nella guida di autobetoniere e scavatrici sarebbe stato da poco licenziato da un’impresa di calcestruzzo costretta a un drastico taglio del personale per gli effetti della crisi economica che grava sul settore delle costruzioni.

La scoperta è stata fatta dai familiari, tutti sotto choc. Immediato l’intervento dei soccorsi dell’unità rianimativa Humanitas di Santa Venere. Sul posto anche i carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Antonio Mazzeo che ha contattato il magistrato di turno presso la procura della Repubblica di Salerno. Disposto l’esame esterno sulla salma a opera di un medico legale. L’uomo lascia moglie e tre figli di cui uno è arruolato nell’esercito.

©Riproduzione riservata