Strage Sassano, giudice dispone domiciliari per Paciello: rimodulata l’accusa per omicidio colposo

Colpo di scena nelle indagini sulla morte dei quattro giovani di Sassano. Il conducente della Bmw 520 che ha travolto e ucciso suo fratello e altre tre persone domenica pomeriggio davanti ad un bar di Silla, era stato accusato, subito dopo i fatti, di omicidio volontario. Oggi, giovedì, si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto all’ospedale di Salerno dove Gianni Paciello è ricoverato e piantonato. Il pm della procura di Lagonegro Teresa Iodice, ha convalidato il fermo riformulando però l’ipotesi di reato. Ora Paciello è accusato di omicidio colposo plurimo e per lui è stata stabilita la misura cautelare degli arresti domiciliari che dovrà scontare nel reparto dei detenuti dell’ospedale di Salerno. Il pubblico ministero, inoltre, si è riservato di prendere ulteriori decisioni al momento delle dimissioni di Paciello dal nosocomio. 

©Riproduzione riservata