Blocco strada Mingardina, la gestione passa dalla Provincia al Comune di Camerota

Infante viaggi

E’ di oggi, mercoledì 3 luglio, la notizia che conferma il passaggio temporaneo di gestione della Mingardina dalla Provincia di Salerno al Comune di Camerota. La giunta provinciale, su relazione di Attilio Pierro, assessore ai Lavori pubblici, ha approvato lo schema di convenzione per il trasferimento temporaneo della gestione operativa e funzionale della strada Sr ex SS 562/d da tutti conosciuta con il nome di Mingardina.

La strada è da giorni sulle prime pagine dei quotidiani provinciali per il disagio che riscontrano i turisti quando percorrono il tratto colpito circa un anno fa da una frana e mai più risistemato del tutto. Sul caso è intervenuto a più riprese il sindaco di Centola Carmelo Stanziola, che in diverse occasioni si è recato personalmente allo svincolo dove si viaggia a senso unico alternato da semaforo e dove, soprattutto durante i week end, si formano code di automobili lunghe centinaia di metri. Ultimamente la cronaca locale ha riportato la querelle a puntate che si è consumata tra Attilio Pierro, assessore della Provincia, e il parroco di Camerota don Gianni Citro. Il primo veniva accusato dal secondo di «non prendere provvedimenti immediati e definitivi per una terra che vive solo di turismo».

Il Comune di Camerota da mercoledì 3 luglio è, quindi, gestore del tratto di strada dal km 5+560 (innesto con la strada provinciale 66 denominata ‘Ciglioto’) fino al km 6+800 (innesto strada provinciale 17 dopo il ponte ferrovia).

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

Ecco la mappa:

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur