Settembre Culturale ad Agropoli, annullato l’appuntamento con Ferdinando Imposimato

Infante viaggi

L’appuntamento del 5 settembre inserito nel cartellone del ‘Settembre Culturale’ che si sta svolgendo presso il Castello Angioino Aragonese di Agropoli, è stato annullato per l’improvvisa indisponibilità dovuta a motivi di carattere familiare del giudice Ferdinando Imposimato. La rassegna letteraria ritornerà, così, venerdì 6 settembre. Protagonisti saranno il magistrato Michele Di Lieto che, alle ore 18,30 presenterà il libro «Memorie – (Frammenti di Vita)», e successivamente, alle 20,30 il giornalista e corrispondete Rai, Antonio Caprarica, che parlerà del suo lavoro «Ci vorrebbe una Thatcher».

  • Assicurazioni Assitur

Nella serata di oggi (martedì), invece, spazio a un giovane scrittore, Claudio Volpe, che alle ore 19 presenterà il libro «Stringimi prima che arrivi la notte», storia dell’abbandono progressivo e progettato del proprio corpo ma anche il racconto di un amore universale che insegna il senso del dolore e del perdono, un amore che non riesce a fermarsi davanti alle insidie del vivere e che ricerca la felicità nel quotidiano e nelle persone. Claudio Volpe nasce a Catania nel 1990, da genitori agropolesi. ‘Il vuoto intorno’, suo romanzo d’esordio, viene presentato al premio Strega 2012. Vince il premio Franco Enriquez 2012 ed è finalista al premio Torre Petrosa. A dicembre 2012 partecipa, inoltre, col racconto ‘Sopravvivere’ a un’antologia edita da Castelvecchi.

Assicurazioni Assitur