Fine settimana da incubo sulla Cilentana, strada chiusa per 4 ore: code e disagi

Non c’è pace tra gli ulivi. La Cilentana continua a far registrare code e disagi. I problemi arrivano nel periodo di maggiore affluenza. Ieri pomeriggio, domenica 2 agosto, traffico imbottigliato sulle strada provinciale 430, alle uscite di Agropoli Sud e Prignano Cilento. L’arteria, fondamentale per il turismo e quindi per l’economia di tutto il comprensorio a sud di Salerno, è chiusa da due anni a causa di una frana e del cedimento di un pilone che sorregge il viadotto Chiusa. Da tre settimane il tratto è aperto esclusivamente nei week-end: per tutta la settimana in direzione sud, mentre da domenica pomeriggio a lunedì mattina in direzione nord. Ieri, infatti, alle 14, gli operai hanno cambiato la segnaletica. Uscita obbligatoria Agropoli Sud, mentre chi viaggiava verso nord poteva proseguire sulla superstrada. Durante il cambio di segnali e messa in sicurezza dell’arteria, però, gli addetti ai lavori hanno tentennato forse un pochino troppo e lungo la Cilentana si sono create subito delle code. La strada è rimasta chiusa per quattro ore. Quel tratto, dunque, è stato riaperto in direzione nord solo alle 18 anziché alle 14. Rallentamenti maggiori sono avvenuti ungo la provinciale 45, la strada che abitualmente è utilizzata per bypassare la Cilentana, il percorso disegnato sulla collina di Prignano Cilento che attraversa località Destre e località Madonna del Carmine di Agropoli. 

©Riproduzione riservata