Il nuovo porto di Acciaroli sarà intitolato ad Angelo Vassallo

Infante viaggi

Il caso ancora aperto Il nome dell’assassino, che nella notte del 5 settembre di tre anni fa ha sfigurato il volto e il petto del sindaco di Acciaroli con sette colpi di pistola, non è ancora noto alla giustizia. In questi anni sono state diverse le piste prese in considerazione dagli inquirenti, ma nessuna prova certa ha permesso di incastrare il killer di Angelo Vassallo. Da quella tragica notte non sono mancate le iniziative a favore del primo cittadino del borgo marino cilentano. E’ nata un’associazione, presieduta dal fratello Dario, che in giro per l’Italia tiene i riflettori accesi su un caso dai contorni ancora sfocati. Sull’esecutore e sul mandante del delitto resta il buio più fitto.

Le indagini La direzione distrettuale Antimafia ha cercato di setacciare il territorio malavitoso salernitano cercando indizi utili che non sono mai venuti fuori. Gli inquirenti hanno preso in considerazione il traffico di droga che voleva espandersi nel Cilento e la cementificazione da parte dei clan della camorra in una delle aree più belle e incontaminate del sud Italia, ma entrambe le strade non hanno portato a nulla di concreto nonostante il lavoro di 007 e forze dell’ordine.

  • assicurazioni assitur

Il riconoscimento Angelo Vassallo ha dato e lasciato molto alla comunità di Pollica. I cittadini, grati del lavoro e delle parole del sindaco che amava il mare, vogliono ancora una volta fargli un regalo: il nuovo porto di Acciaroli, che sarà inaugurato l’anno prossimo, avrà il suo nome. «Nel 2014 inaugureremo il porto di Acciaroli completo in ogni sua parte», annuncia Stefano Pisani, successore di Vassallo come sindaco di Pollica-Acciaroli. «Era il sogno di Angelo, e quest’anno ci siamo impegnati in questa direzione. Lo intitoleremo a lui. E dal prossimo anno, torneremo alla parola d’ordine che è stata sempre quella di Angelo Vassallo: creatività. Punteremo in alto, senza la paura di sognare per Pollica progetti straordinari e assolutamente unici. Vogliamo essere all’altezza dei progetti delle amministrazioni del sindaco-pescatore».

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro