• Home
  • Politica
  • Casal Velino: raccolta differenziata?! La parola ai cittadini

Casal Velino: raccolta differenziata?! La parola ai cittadini

di Vince Esposito

Negli ultimi anni la pratica della raccolta differenziata ha assunto una particolare importanza nell’ambito delle singole amministrazioni comunali, soprattutto nel territorio della provincia di Salerno, assolutamente carente di impianti per la raccolta ed il trattamento dei rifiuti (discariche, termovalorizzatori, siti di compostaggio, ecc).

In base a quanto disposto dall’art. 11, comma 1, L. 123/08, la raccolta differenziata doveva raggiungere per l’anno 2011 almeno la percentuale del 50%, pena l’applicazione di una maggiorazione delle tariffe di smaltimento, con ulteriori oneri a carico dei cittadini.

L’anno scorso, in questo stesso periodo, Domenico Giordano, sindaco di Casal Velino, in una lettera inviata a tutti i cittadini del comune da lui rappresentato, sosteneva che “il comune, nella certezza di poter raggiungere e superare la percentuale fissata e sulla base degli sforzi realizzati in tale direzione negli ultimi anni, intende attuare una campagna di sensibilizzazione sull’importanza della raccolta differenziata per la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini, prevedendo degli incontri con la cittadinanza, con le scuole e gli operatori di servizio e predisponendo un attento controllo giornaliero sul territorio con l’impiego dei vigili urbani, al fine di attuare delle soluzioni più razionali e funzionali alla risoluzione dell’emergenza dei rifiuti e migliorare i risultati finora raggiunti”.

“Ma – continuava Giordano – poiché il successo della raccolta differenziata dipende soprattutto, oltre che dall’impegno delle istituzioni e degli operatori, dalla collaborazione e dalla buona condotta di tutti i cittadini, l’amministrazione comunale di Casal Velino, nello specifico l’assessorato all’Ecologia ed Igiene Urbana, ha deciso di diffondere un calendario che riassume le principali regole per una buona riuscita della raccolta differenziata”, al fine di garantire una maggiore informazione circa le diverse tipologie di rifiuti da differenziare (multimateriale, umido, vetro, ingombranti, vegetali ed elettrodomestici, pile e farmaci, indifferenziato), le modalità di differenziazione dei rifiuti domestici, i giorni e gli orari destinati al ritiro porta a porta delle diverse categorie di rifiuti.

A circa un anno di distanza dalle parole del sindaco Giordano, ci chiediamo quali siano stati i risultati effettivamente raggiunti dalla campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata messa in atto dall’amministrazione comunale e se sia stato concretamente possibile frenare l’emergenza rifiuti garantendo una maggiore informazione circa le pratiche di differenziazione ed aumentando i controlli sull’efficienza della raccolta.

Il Giornale del Cilento invita pertanto l’amministrazione comunale di Casal Velino ad illustrare i risultati raggiunti dopo i tentativi di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti e, nel contempo, chiede a tutti i cittadini di segnalare un proprio commento in merito, positivo o negativo che sia, anche in forma anonima, scrivendo alla mail di redazione del giornale: redazione@giornaledelcilento.it

La redazione informa che verranno presi in considerazione e pubblicati soltanto i commenti ritenuti fondati, ben argomentati e non denigratori, in quanto il fine di questa proposta è semplicemente quello di mettere in luce i passi in avanti fatti in merito all’emergenza rifiuti e constatare il grado di consapevolezza al riguardo del cittadino comune, vero protagonista della campagna di promozione promossa dal comune di Casal Velino.

Tale proposta si estende anche agli altri comuni del Cilento particolarmente sensibili verso l’emergenza rifiuti e le tematiche di salvaguardia e tutela dell’ambiente e del territorio.

©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019