Vallo della Lucania, Alfonso Liguori:“Il 2011 è stato un anno eccezionale per in nostro settore giovanile”

Infante viaggi

“Il 2011 è stato un anno eccezionale per in nostro settore giovanile, che ci ha visti primeggiare dalla prima all’ultima gara del girone di andata, in un campionato Nazionale affrontato con il massimo impegno da un gruppo di ragazzi categoria Allievi,che già nell’anno precedente si erano distinti a livello regionale”. E’ entusiasta il commento di Alfonso Liguori tecnico della Gelbison Juniores che si gode il primato in classifica. “Quello che stiamo portando avanti – aggiunge – è tutto all’insegna di sani valori, umiltà e sacrificio, con un gruppo che si comporta come una famiglia. Questo ci ha permesso di essere protagonisti in campo, imponendo il nostro gioco con carisma e lealtà”. La ricetta per raggiungere il successo è presto detta: “Stabilire delle regole, noi condividiamo un codice etico, e lavorare tanto, – afferma Liguori – utilizzando metodologie all’avanguardia dal punto di vista dell’allenamento. Ma non deve mancare la serenità, creata anche grazie a quello che ci mette a disposizione il presidente, con uno staff di collaboratori attenti e competenti”. Nel calcio però non c’è nessuna pausa e non ci si può crogiolare sugli allori passati in quanto bisogna pensare sempre al futuro e ai prossimi impegni che incombono nel 2012: “Il nostro obiettivo è dare il massimo gara per gara e sarà poi il campo a dirci dove meritiamo di arrivare. Ad inizio stagione l’obiettivo era quello di non fare brutta figura e cercare di essere un serbatoio per la prima squadra. C’era molto scetticismo nell’aria, ma non in noi, che questi obiettivi li abbiamo subito raggiunti e ce ne siamo posti subito dei nuovi”. Proprio il rapporto con la prima squadra è un punto cardine del progetto di valorizzazione dei giovani guidati da Liguori: “Nel corso di questa prima parte di stagione abbiamo ceduto con orgoglio – spiega il mister vallese –alla prima squadra Pizzolante, Santangelo, Passaro, Puglia e Abagnale, rimanendo sempre vincenti, perché la nostra forza è il gruppo e lo dimostrano i numeri. I miei ragazzi – sottolinea Liguori – sono in costante miglioramento, non escludo che altri possano approdare in prima squadra; il tempo è dalla nostra e la Gelbison può fare affidamento su giovani locali validi e di prospettiva”. Infine un augurio per l’anno appena iniziato: “Spero che questo 2012 porti al raggiungimento di tutti gli obiettivi societari e che ci possa aprire varchi verso orizzonti sempre più luminosi. – conclude Liguori – Noi ce la metteremo tutta per raggiungerli”.

  • assicurazioni assitur
assicurazioni assitur