Cilento, si tuffa e scompare: 28enne ritrovata dopo 9 ore dalla capitaneria

Nella notte appena trascorsa, la guardia costiera di Agropoli, diretta dal tenente di vascello Rosario Florio, e la sala operativa dell’ufficio circondariale marittimo di Palinuro, diretta dal tenente di vascello Andrea Palma, sono intervenuti per ritrovare una donna dispersa in mare. Alle 21 i parenti di D.N., una 28enne di Sarno in vacanza nel Cilento, chiedono aiuto alla capitaneria di porto. La ragazza si è tuffata in mare a Pioppi, nel comune di Pollica, alle 14 dello stesso pomeriggio e ha cominciato a nuotare in direzione Casalvelino senza fare più rientro. Immediatamente sono scattate le ricerche. La famiglia in apprensione si è affidata al lavoro dei guardiacoste. I marinai hanno espletato uno schema di ricerca e soccorso nel mare tra Acciaroli e Casalvelino. Alle ore 23.35, dopo oltre 9 ore di ricerche, la 28enne è stata ritrovata in buone condizioni di salute mentre stava ancora nuotando. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118, ma le cure mediche sono servite a poco. La ragazza stava bene ed è tornata tra le braccia della sua famiglia.

©Riproduzione riservata