Cilento, picchia a sangue la fidanzata e viene arrestato per la terza volte in 8 giorni

Forse è record, forse no. Un 29enne ucraino, che vive da diversi anni nel Cilento, è stato arrestato tre volte in otto giorni per tre reati differenti. Igor Gava è il nome del pregiudicato che ieri mattina i carabinieri della compagnia di Agropoli hanno acciuffato per resistenza a pubblico ufficiale. Le forze dell’ordine sono state allertate dalla compagna di Gava che – a detta della donna – stava picchiando la fidanzata. Il 29enne era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, ma i carabinieri agli ordini del tenente Manna gli hanno messo le manette ai polsi e lo hanno condotto in caserma. Dovrà dunque presentarsi per la terza volta dinanzi al giudice del tribunale di Vallo della Lucania che lo processerà per direttissima. Quando i carabinieri sono arrivati a casa di Gava, l’uomo si è scagliato violentemente prima contro la donna e poi contro le forze dell’ordine.A seguito di querela da parte della donna, Gava è stato anche denunciato per maltrattamenti e lesioni personali. Era stato arrestato il 26 settembre per fabbricazione di materiale esplosivo pericoloso e il 30 settembre per evasione dai domiciliari.

©Riproduzione riservata