Sapri sceglie la bicicletta e presenta la ‘Rivoluzione a due ruote’

Coinvolgere residenti e turisti in un progetto che valorizzi la mobilità sostenibile per pensare ad un cambiamento di rotta verso altre economie e stili di vita, in una “tre giorni” dove saranno protagoniste città e ruralità. Questi gli obiettivi di Rivoluzione a Due Ruote”, evento giunto alla sua terza edizione ed organizzato dalla Pro Loco Sapri in collaborazione con il Comune. La kermesse, che si terrà da venerdì 8 a domenica 10 agosto, si compone di una serie di attività che si svolgeranno a Sapri ed al di fuori del territorio comunale. In città, l’8 ed il 9 agosto, è previsto un itinerario da percorrere in bici o a piedi lungo un tragitto alla scoperta del centro storico di Sapri, che verrà per l’occasione animato da artisti di strada, video, performance teatrali, storia, gusto e laboratori vari. 

Sabato 9 agosto spazio alla grande musica: alle 22 saliranno, infatti, sul palco della nuova Arena sul Mare di Corso Italia, gli Avion Travel (concerto organizzato da Viviamo Cilento), che per l’occasione si riuniranno nella formazione originale dopo circa dieci anni. Domenica 10 agosto, invece, spazio alle attività “extra moenia”. Si parte alle 8 con la Gran Discesa in Mountain Bike dal Fortino a Sapri, per ripercorrere a ritroso la spedizione di Pisacane e dei suoi Trecento. A Tortorella, poi, alle 10 sarà la volta della “Ricicletta” e del “Pranzo dei Trecento”.  Nel tardo pomeriggio, a partire dalle 17:30, è in programma l’escursione sul Monte Ceraso con i ciucci del Palio di Cuccaro Vetere.

Nelle varie attività lo staff organizzatore di Rivoluzione a Due Ruote sarà coadiuvato dai volontari del Servizio Civile Internazionale di Roma, con il quale la Pro Loco ha attivato un campo di lavoro. Alla conferenza stampa, oltre al sindaco di Sapri Giuseppe Del Medico, erano presenti Amalia Bevilacqua, presidente della Pro Loco Sapri, Gerardo Luongo, presidente della Pro Loco Cuccaro Vetere e consigliere regionale Unpli, Giancarlo Avossa, segretario provinciale Unpli Salerno, Carmine Farnetano, direttore Gal Casacastra ed Elisabetta Narese, coordinatrice campo Servizio Civile Internazionale.

© Riproduzione riservata