Sala Consilina, protesta avvocati: sit-in al tribunale

Infante viaggi

Non si ferma la protesta degli avvocati dell’ormai ex tribunale di Sala Consilina. Il foro valdianese è stato accorpato, dopo nuove disposizioni del ministero, a quello di Lagonegro. Il trasloco dei faldoni di documenti è quasi terminato, al contrario del malcontento che serpeggia nella cittadina del Vallo di Diano. Mercoledì, quindi, ci sarà una nuova iniziativa di protesta contro l’accorpamento agli uffici giudiziari della Basilicata. Gli avvocati, nel mese di settembre, si erano già ‘crocifissi’ davanti al foro per protestare. Ora, però, si sono dati appuntamento alle 17.30 sempre nel piazzale dell’ex tribunale di Sala. A promuovere l’ennesima forma di protesta è la locale sezione dell’associazione nazionale avvocati italiani che in una nota spiega i motivi della protesta.

«Protesteremo ancora e con voce sempre più forte – si legge – per infiammare la coscienza civica della nostra gente contro la soppressione del nostro tribunale, per tenere viva ed alta l’attenzione del Vallo di Diano verso i nostri rappresentanti istituzionali ed il Governo e perché nessuno pensi che siamo assuefatti alla nefasta e nefanda riforma sulla geografia giudiziaria». Al sit-in prenderà parte anche Maurizio De Tilla, presidente nazionale dell’associazione nazionale avvocati italiani.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro